//
archives

residenze coreografiche

Questa categoria contiene 12 articoli

Danza: Meg Stuart con Hunter al PACT Zollverein

pact-zollvereinVenerdì 23 e sabato 24 maggio 2014 fa un gradito ritorno con un suo pezzo solista, Hunter, la coreografa e danzatrice Meg Stuart.

Meg Stuart, è una delle figure più influenti della scena della danza e della performance internazionale. Con la sua compagnia, Damaged Goods, fondata nel 1994, gira con i suoi lavori in tutto il mondo ed è ospite regolare a PACT Zollverein. Continua a leggere

Annunci

Danza: Vetrina Giovane Danza D’Autore, Bando 2014, per la giovane danza d’autore

Danza d'Autore2014-BandoVetrinaGiovane-milano-arte-expoCome ogni anno Anticorpi XL, il primo network indipendente italiano dedicato alla giovane danza d’autore che coinvolge attualmente 32 operatori di 15 Regioni, propone Vetrina Giovane Danza D’Autore.

Strumento concreto di ricognizione, visibilità e mobilità dei giovani autori indipendenti, per promuovere la danza d’autore italiana di recente formazione e per evidenziare forme di danza generate da un forte stimolo personale alla ricerca.

E’ un significativo momento di spettacolo all’interno del quale ai giovani autori viene offerta l’opportunità di mettere in gioco l’aspettativa di affermazione artistica, con un confronto con il pubblico, con altri artisti e operatori nazionali ed internazionali, e di verificare le proprie linee di crescita anche grazie alla presenza di giovani critici e ricercatori. Le opportunità di promozione offerte ai giovani autori selezionati nella Vetrina giovane danza d’autore saranno quindi concrete e continuate nel tempo. Continua a leggere

Danza Urbana Festival: la relazione tra corpo e architettura fino al 15 settembre 2013

danza-Danza-Urbana-Festival-Edizione_2013-milanoartexpo-danzaDanza, performance, spettacoli, workshop iniziano mercoledì 4 settembre 2013 a Bologna, per la diciassettesima edizione di Danza Urbana Festival.

[…] Occorre prendere il largo, navigare in mare aperto per andare oltre l’orizzonte presente. In tempi difficili non possiamo accontentarci di replicare forme e contenuti conosciuti, ma dobbiamo osare, sperimentare, investire in formazione.

Il Festival Danza Urbana giunge, questo anno, alla sua diciassettesima edizione. Come un adolescente è in piena mutazione e cerca di sviluppare nuove strategie.

Arcipelaghi è il sottotitolo/guida che ne rileva la nuova direzione: la volontà di offrire ai diversi pubblici un filo rosso, un punto di vista attraverso cui fruire le creazioni degli artisti per confrontarsi con alcune questioni del presente. Questa edizione parte dall’elemento geografico, dall’esplorazione dello spazio e dalla sua mappatura, dal suo ripiegarsi su un foglio, dal suo (s)piegarsi e accartocciarsi teorico. Arcipelaghi propone l’investigazione di diversi linguaggi coreici e performativi contemporanei attraverso una pluralità di personalità artistiche, che si collocano all’interno di un mare comune, di uno stesso orizzonte teorico ed estetico. Agli eventi si affiancano importanti momenti di esplorazione geografica, di riflessione tra le pieghe di questa mappa, per inoltrarsi su questioni cruciali, quali: l’abitare urbano, la relazione tra corpo e architettura, la nozione di occupazione e riconoscimento comunitario dello spazio collocato nella costruzione culturale dell’altro. Allo stesso tempo, Sediment/azioni, un percorso formativo pluriennale per un gruppo di adolescenti, crea le condizioni ambientali per la formazione di nuovi arcipelaghi, con il sedimentarsi di esperienze attraverso laboratori, atelier coreografici ed incontri.

Dal 12 al 15 settembre con “Terre di Confine” Danza Urbana collabora a due progetti, che si posizionano al limite spazio/temporale del Festival, indagando aree limitrofe della performance e della danza in spazi non convenzionali: dall’interno delle case di privati cittadini con Sinfonie per appartamenti, al crinale di un colle con Running up that hill. […] Continua a leggere

Forsythe Improvisation Technique: dal 22 al 24 febbraio, Leggere Strutture, Bologna

danza contemporanea, stage brigel, milano arte expo danzaIl Workshop sulla Forsythe Improvisation Technique mira alla maggiore consapevolezza del proprio corpo e della propria mente in movimento, utilizzando il peso e il volume del corpo come fonte di informazione per generare movimento. Continua a leggere

DORIT WEINTAL & FAIDO-DAM COMPANY: coreografa e compagnia del mese.

Da questo dicembre 2012 Milano Arte Expo MAE International Art Events sceglierà un coreografo/una coreografa ed una compagnia, che ritiene meritori di attenzione e visibilità, e ne scriverà, presentandoli al pubblico dei suoi lettori. Laddove possibile alla presentazione dell’artista sarà abbinata una breve intervista video o audio. Con l’augurio, anche, soprattutto per gli Italiani, che qualche “addetto ai lavori”, che si occupa di produzione e distribuzione, se ne interessi.

Da gennaio 2013 ci addentremo un po’ anche nella storia e nell’analisi della danza e dei linguaggi performativi della scena maggiormente legati alla danza e alla coreografia.

La coreografa e la compagnia con cui apriamo queste segnalazioni è Dorit Weintal e Faido-Dam Company.

dorit weintal - FAIDO-DAM COMPANY, Milano Arte Expo Danza

Dorit Weintal, Milano Arte Expo Danza

Continua a leggere

CONTAINER FEST 2012: AL VIA LA MARATONA DI VIDEODANZA

Container Fest 2012, Brescia e Botticino, Milano Arte Expo Danza

Container Fest 2012

Domani, giovedì 30 agosto 2012, prende il via una sezione di Container Fest 2012 – danza contemporanea, video e arti performative. Quattro giorni di proiezioni di video danza con coreografi come Forsythe o Jan Fabre e numerose altre curiosità. Due differenti programmi curati in collaborazione con Cinedans – Amsterdam e Cro-Me di Milano, una serie di luoghi della città scelti per ospitare e valorizzare i video in un legame simbiotico, un nuovo modo di fruire la danza offerto al pubblico. Continua a leggere

Fattoria Vittadini al Teatro ATIR Ringhiera: secondo appuntamento 4 e 5 febbraio 2012

Fattoria Vittadini va a teatro (al Ringhiera!) CAPITOLO II: BANCHETTO

COMUNICATO STAMPA:

Dopo lo spettacolo John Doe che ha aperto il progetto lo scorso novembre prosegue per la stagione 2011-2012 la collaborazione tra la giovane compagnia di danza milanese Fattoria Vittadini e il Teatro ATIR Ringhiera.
Molto più di una semplice ospitalità, piuttosto un percorso parallelo e partecipativo per fare di Milano, come ben recita lo slogan della stagione del teatro, “la città che vorremmo”. Continua a leggere

Tendance 2012: danse, théâtre, performances, vidéo, cirque aérien, musique. Dal 23 al 27 gennaio 2012 à la Maison de la Culture d’Amiens

5 giorni di scoperte. Dal 23 al 27 gennaio 2012, il festival organizzato dalla Casa della Cultura di Amiens, rimane fedele al suo intento originale: la curiosità. Corre rischi, dà la possibilità ad artisti emergenti, invita il pubblico ad esplorare il contemporaneo e tesse un link tra la Picardia e l’Europa, per festeggiare la differenza! Circensi, ballerini, artisti da Berlino, Bruxelles, le Fiandre e la Picardia, invadono le sale della Casa della Cultura e la Casa del Teatro. E poiché piace la differenza, la diversità, Carolyn Carlson rivisita il suo assolo leggendario attraverso il corpo di un danzatore uomo, Téro Saarinen, e Kader Attou continua ad inventare un brillante hip-hop che attraversa le culture e le arti. Continua a leggere

Body Duet di John Scott al LaMaMa di New York: dal 7 al 10 gennaio 2012

Un amore che si perde, un nuovo amore, un amore e basta, un passato, un presente e un futuro: tutti noi li abbiamo. Non è forse vero? Ma Body Duet non parla solo di amore. Continua a leggere

DNA presenta Witness Relocation: dal 5 al 14 gennaio 2012 al Sun Building, New York

La stagione 2011-2012 segna il ventisettesimo anno di attività di Dance New Amsterdam. Con questa stagione DNA continua a ribadire il proprio impegno a lanciare artisti “dal monolocale al palco” attraverso opportunità di formazione, aggiornamento, residenze e workshop. Continua a leggere

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli Recenti

Annunci