//
reading...
Biennale Danza, Biennale di Venezia, Biennale Venezia, Coreografia, Danza, Danza contemporanea, danza d'autore, danza nel mondo, debutti danza, debutti danza nel mondo, Festival Danza, News, Uncategorized, Virgilio Sieni

Biennale di Venezia, Vangelo secondo Matteo: Progetto speciale Biennale College Danza

Biennale di Venezia, Milano Arte Expo DanzaVenezia, Arsenale, i primi tre week di luglio vedono l’atteso debutto de Il Vangelo secondo Matteo firmato da Virgilio Sieni: dal 4 al 6, dall’11 al 13 e dal 17 al 18 luglio va in scena il progetto speciale di Biennale College Danza.

Preparare un lavoro nuovo nello spirito del College non è equivalente ad una commissione di una nuova coreografia da rappresentare nel Festival – afferma il Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta – ma rende tutti partecipi di un esercizio di gruppo nel quale ciascuno è in gioco come singolo, dove cioè la capacità creativa del singolo trova spazio per esprimersi e un luogo dove evolvere attraverso il continuo dialogo, svolto all’interno e con l’esterno. Il Vangelo secondo Matteo rappresenta in tal senso un esempio molto importante, oltre che per quello che darà, per come è stato costruito”.

I germi iniziali dello spettacolo sono stati avviati in varie regioni d’Italia – Veneto, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Basilicata, Puglia – ed è stato poi sviluppato, composto e realizzato in Biennale come parte del programma Biennale College – Danza. Lo spettacolo è in scena in prima assoluta al Teatro alle Tese.

Vangelo secondo matteo biennale danza

Vangelo secondo matteo biennale danza

Le prove sono state un lungo laboratorio di formazione che ha attraversato l’Italia, un percorso di creazione da parte degli interpreti insieme al coreografo Virgilio Sieni e ai suoi assistenti. In una prima fase i 27 quadri in cui si articola lo spettacolo sono nati nei tanti luoghi di provenienza delle persone coinvolte; una seconda fase si è svolta ed è ancora in corso in questi giorni all’Arsenale, con i diversi gruppi che si alternano nelle prove sui diversi palchi delle Corderie presentando al pubblico della Biennale Architettura fasi di creazione.

biennale danza virgilio sieni

Vangelo Secondo Matteo, Biennale College Danza

Già l’anno passato – ricorda il coreografo e Direttore del Settore Danza Virgilio Sieniabbiamo sviluppato una geografia di percorsi distribuiti nei campi veneziani, mettendo in risalto la trasmissione tra luogo e gesto attraverso un connubio linguistico tra danzatori e persone comuni. Tale esperienza ha portato quest’anno ad elaborare il progetto Vangelo secondo Matteo, estendendo le varie metodologie a livello nazionale. Attraverso un intenso ciclo di pratiche volte alla creazione, intendiamo proporre una serie di quesiti sui concetti di comunità, gesto, luogo e dettaglio”.

Lo spettacolo nella sua completezza è presentato in tre cicli di 9 quadri ciascuno: il 4 luglio alle 20.00 ha debuttato il primo ciclo di 9 quadri, in replica il 5 e il 6 luglio; il secondo ciclo debutta l’11 luglio alle 20.00 e replica il 12 e 13 luglio; il 17 luglio alle 20.00 debutteranno gli ultimi quadri in replica il 18. Nelle domeniche 6 e 13 luglio il Vangelo secondo Matteo replicherà alle ore 12.00 (anziché alle 20.00) unendo il pubblico della danza ai visitatori della Biennale Architettura.

Prove-del-Vangelo-Secondo-Matteo-di-Virgilio-Sieni-c.Akiko-Miyake

Prove-del-Vangelo-Secondo-Matteo-di-Virgilio-Sieni-c.Akiko-Miyake

E una vera comunità è costituita dai 163 interpreti – tra danzatori, anziani, bambini, non vedenti, artigiani, madri, padri e figli – degli episodi del Vangelo: dall’Annuncio dell’angelo e dall’Ingresso a Gerusalemme fino all’Ultima cena e alla Crocefissione, in una polifonia di azioni coreografiche rappresentate in simultanea lungo le navate del Teatro alle Tese, dove il pubblico potrà sostare come davanti ai quadri di una mostra. “Gesti e volti, adiacenze e sguardi – annota Sieni – daranno luogo ad un affresco che intende far emergere il senso di comunità, del vivere donando alla figura e al corpo il gesto della danza”.

Il Vangelo secondo Matteo è una produzione della Biennale di Venezia.

Tutte le attività del Settore Danza per il 2014 sono sostenute dalla Fondazione Prada.

Vangelo-secondo-Matteo-virgilio-sieni

Vangelo-secondo-Matteo-Virgilio-Sieni

Hanno collaborato, inoltre, alla realizzazione del Vangelo secondo Matteo: Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Ert Emilia Romagna Teatro, Teatro Pubblico Pugliese, Crest, Regione Toscana, CID Centro Internazionale della Danza e Festival Oriente Occidente, Comune di Matera, Comitato Matera 2019, Soprintendenza BSAE della Basilicata, Basilicata 1799/Festival Città delle 100 scale.

Ufficio stampa La Biennale di Venezia

Tel. 041/5218886/5218776

Fax +39/041/5218843

E mail: dmtpress@labiennale.org

Educational e Promozione Pubblico La Biennale di Venezia

Tel. +39/041/5218828

Fax +39/041/5218732

E mail: promozione@labiennale.org

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: