//
reading...
Auditorium Parco della Musica Roma, Coreografia, Danza, Danza contemporanea, danza contemporanea italiana, danza d'autore, danzatori italiani, debutti danza, Equilibrio Festival della nuova danza, Festival Danza, News, Premi, Premio, Rassegna di danza contemporanea, rassegna Equilibrio, spettacoli

Il Premio Equilibrio Roma per la danza contemporanea 2013 è stato assegnato a Gleni Çaçi

danza contemporanea_festival_PremioEquilibrio 2013, milano arte expo danzaCOMUNICATO STAMPA

È stato assegnato a Gleni Çaçi, coreografo dello spettacolo Hospice, il Premio Equilibrio Roma per la danza contemporanea VI edizione, 2013. Il vincitore otterrà un contributo di ventimila euro per la produzione dello spettacolo e l’invito a presentarlo all’interno del Festival Equilibrio 2014. Il Premio speciale per il miglior interprete partecipante alla selezione finale – novità di questa edizione del Premio Equilibrio – è stato invece assegnato a Francesca Foscarini, interprete del suo solo Grandmother con un contributo di diecimila euro dovrà scegliere un coreografo internazionale a cui commissionare la creazione di un “a solo” che dovrà essere presentato in prima assoluta presso l’Auditorium Parco della Musica al Festival Equilibrio 2014.La Giuria di questa edizione si è così espressa all’unanimità:

Questa edizione del Premio Equilibrio ha messo in mostra una grande diversità di linguaggi e di background che riflettono le più importanti tendenze del panorama internazionale della danza contemporanea. Un buon numero di proposte ha mostrato un alto livello di impegno degli artisti, sia rispetto alla propria forma d’arte, sia nei confronti della società nella quale vivono. Date le condizioni economiche e politiche e la mancanza di sostegni pubblici, tutti loro hanno trovato soluzione creative con mezzi “poveri”. Pertanto la giuria è molto lieta di poter almeno offrire ai vincitori dei due Premi la possibilità di sviluppare ulteriormente il loro lavoro e si augura che, attraverso l’assegnazione del Premio, possano più diffusamente promuovere le loro creazioni. La scelta dei vincitori è avvenuta all’unanimità. Il Premio Equilibrio Roma per la Danza Contemporanea 2013 va a Gleni Çaçi e alla sua piece ‘Hospice’. La giuria ha apprezzato in modo particolare l’originalità e la poeticità del linguaggio della messa in scena che ha tradotto un tema estremamente personale, la condizione dell’essere umano nello stato terminale della malattia, in un lavoro toccante e universale. Sia la qualità della performance, sia l’originalità del vocabolario del movimento e gli altri elementi scenici – musica, video, scenografia – risultano già ben amalgamati in un lavoro drammaturgicamente coerente. La giuria confida inoltre che il vincitore utilizzerà il Premio per sviluppare questo studio in una versione integrale di alta qualità. Il “Premio Equilibrio Roma” 2013 per il miglior interprete va a Francesca Foscarini. Molti dei lavori della competizione hanno visto in scena bravi interpreti con diverse tecniche e formazioni, ma la giuria ha deciso all’unanimità di assegnare il Premio a Francesca per come ha interpretato il suo Solo “Grandmother”, associando una qualità tecnica fortemente sviluppata con una grande sensibilità emozionale e una forte presenza scenica, creando una personificazione unica e originale. La giuria si augura di vedere il suo talento ulteriormente sviluppato dalla relazione con un coreografo internazionale, in grado di creare per lei una nuova produzione.”

danza contemporanea, Gleni Çaçi, Premio Equilibrio 2013, Hospice, milano arte expo danza

Gleni Çaçi, Premio Equilibrio 2013, Hospice,

Gleni Çaçi, spettacolo Hospice.

Concept e messa in scena: Gleni Çaçi

con: Gleni Çaçi, Silvia Mai

Disegno luci: Andrea Saggiomo

Elaborazione suoni e video: Andrea Saggiomo, Glen Caci

Con il sostegno di INTEATRO RESIDENZE

Si ringrazia il Comune Di San Ginesio (MC)

Cosa fare quando non puoi scegliere? Quali sono le ultime cose che vorresti fare? Come ti poni di fronte a una scelta obbligata? Ti rassegni al destino? Combatti per vivere? Come vorresti morire? Esiste un modo “migliore” per morire? Esiste un posto “migliore” per morire? Due persone che non si conoscono condividono gli ultimi momenti della loro vita nell’hospice, luogo di ultima frontiera. “Il progetto – racconta Çaçi già nel 2012 in occasione di un uscita pubblica del suo lavoro – nasce dalla necessità di concretizzare, attraverso il linguaggio scenico della danza e del teatro, le emozioni e la condizione dell’uomo in un momento così delicato come quello della malattia”.

danza contemporanea, Gleni Çaçi, Premio Equilibrio 2013, Hospice, milano arte expo danza 1

Gleni Çaçi, Premio Equilibrio 2013, Hospice

Glen Çaçi, nato a Tirana (Albania) nel 1979 e residente in Italia, nelle Marche, dal 2001. Ha intrapreso il suo percorso artistico prima come musicista e artista circense, poi come attore, infine come danzatore/performer, studiando conYves Lebreton, Tony Clifton Circus, Maurizio Lupinelli, Silvia Rampelli, Masaki Iwana, Gustavo Frigerio, Chiara Frigo, Geraldine Pilgrim, Raffaella Giordano. Ha collaborato con iTony Clifton Circus, Andrea De Rosa, Compagnia Babbaluck, Taverna Est, Andrea Saggiomo, Chiara Frigo; ha ricevuto una segnalazione speciale al premio Scenario 2005 con Taverna Est, ed è Vincitore con la compagnia Andrea Saggiomo di Nuove Sensibilità 2007 e Cantieri Teatrali di Fabbrica Europa 2009. Ha partecipato a diversi festival e rassegne, quali Santarcangelo dei Teatri, Drodesera, Volterra, Fabbrica Europa, Festival internazionale del Teatro a Lugano, Biennale dell’arte a Napoli, Teatro Studio di Scandicci.

E gli altri finalisti del Premio Equilibrio? Chi sono e cosa hanno presentato?

Milano Arte Expo MAE International Art Events proverà a contattarli per potervi parlare del loro lavoro. Intanto vi diciamo i loro nomi:

Davide Calvaresi, 7-8 chili ha partecipato al bando conReplay” 

Silvia Gribaudi conNon solo


Francesca Foscarini
conGrandmother


Giovanni Leonarduzzi, Compagnia Bellanda
ha partecipato conSenza saper né leggere né scrivere

CANI / Jacopo Jenna, Giulia Mureddu, Ramona Caia hanno presentato Trio con bandiera

Daniele Ninnarello, Ricardo Ambrozio hanno presentato Many

Giovanna Velardiha partecipato con Carmen duo

Alice Gosti con Ho sempre voluto regalarti un elefante rosa

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: