//
reading...
Balletto, Danza, News

Reggio Children: il corpo e la sua danza

Reggio Children, Il Corpo E La Sua Danza,Milano Arte Expo DanzaUn progetto nato dalla lunga collaborazione fra  La Fondazione Nazionale della Danza-Aterballetto e Reggio Children.

Dopo diverse esperienze che hanno messo in relazione il movimento e i bambini dando vita a  progetti come Il corpo che narra (ancora oggi richiesto in Italia e all’estero quale importante esplorazione pedagogico – artistica),  abbiamo sentito l’esigenza di proporre a tutti gli adulti che a vario titolo lavorano con i bambini e con i ragazzi, l’opportunità di approfondire e condividere nuovi percorsi possibili che trovano nella corporeità e nel movimento uno strumento fondamentale nella prassi educativa e nell’esperienza pedagogica.

Non si tratta di rivedere la propedeutica per la danza né di accostarsi a discipline come la psicomotricità, ma piuttosto di acquisire nuovi strumenti per utilizzare il linguaggio del corpo nel processo di sviluppo della soggettività e della creatività nella relazione con lo spazio e con gli altri.

In questo senso, le capacità e le conoscenze acquisite in questa nuova prospettiva, nata dalla sintesi fra due approcci,  non intendono  sostituirsi ad altri ambiti ma  fornire nuove suggestioni e maggiore consapevolezza a percorsi professionali già strutturati.

Un progetto di ricerca teso a sviluppare una nuova conoscenza e competenze sul tema della corporeità. La necessità di riaggiornare gli sguardi pedagogici in questa area espressiva deriva dalla convinzione di quanto la consapevolezza del proprio corpo, la sua comunicazione, le esperienze corporee siano importanti nello sviluppo della soggettività e della relazione con gli altri, lo spazio, le cose. La scelta di coinvolgere nella ricerca un ambito specialistico come la danza, deriva dal fatto che riconoscendo al linguaggio del corpo un valore fortemente simbolico e comunicativo, la danza risponde a questa sintesi creativa. Il percorso proposto ha dunque tra i suoi principali obiettivi lo sviluppo di una nuova e originale consapevolezza teorica e concreta sul corpo e la sua danza.

Le prime giornate di studio saranno al tempo stesso un’occasione di formazione e parte integrante di una ricerca complessa il cui sviluppo porterà, fra le altre cose, anche all’attivazione di un master internazionale per la formazione di ‘Atelieristi del movimento’.

I giorni previsti per lo svolgimento degli incontri sono venerdì 22, sabato 23, domenica 24 marzo 2013

Reggio Children, Milano Arte Expo Danza Per informazioni e iscrizioni: http://www.reggiochildren.it/2013/01/4937/il-corpo-e-la-sua-danza/

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: