//
reading...
Danza, Danza contemporanea, danza d'autore, danza nel mondo, danza urbana, debutti danza, Festival Ammutinamenti, Festival di Danza 2012, Festival di Danza Contemporanea 2012, improvvisazione, News, Premi, Premio, Premio GD'A, Video-Danza, Videodance

Ammutinamenti 2012. Festival di danza urbana e d’autore: dal 7 al 16 settembre 2012

Ammutinamenti Festival 2012 milano arte expo danza Domani, venerdì 7, inizia il Festival di danza urbana e d’autore e durerà fino a domenica 16 settembre 2012. Alle Artificerie Almagià di Ravenna si potrà assistere a Darsena Dance Raids, Out, In, Video Dance / Moving Virtual Bodies, Anticorpi XL.

In tempi in cui alcuni Festival hanno chiuso, o sospeso le edizioni, altri sono in bilico e fanno acrobazie da circo per proseguire i lavori, il festival Ammutinamenti c’è. Ed è solido. Partecipato. In ogni senso. Anche nella visione di un Comune, quello di Ravenna, con un processo partecipativo rivolto ai cittadini La Darsena che vorrei. Partecipazione dei cittadini al POC Darsena di città”, che entra a far parte del Festival stesso già nella giornata, venerdì 7 settembre 2012, di apertura lavori.

Darsena Dance Raids propone spettacoli e laboratori nel magico spazio della Darsena di città.

La Giovane Danza d’Autore, proposta nella sezione ‘Out’, occupa i luoghi simbolo di Ravenna e, nella sezione ‘In’, ospita le produzioni alle Artificerie Almagià.

Video Dance/Moving Virtual Bodies propone sperimentazioni internazionali che incrociano danza, musica e arti contemporanee.

I luoghi più significativi di Ravenna ospitano questa XIV edizione del Festival,a cura dell’ Associazione CANTIERI, con la direzione artistica diMonica Francia e Selina Bassini, e che si articola in tre sezioni.

Ammutinamenti-festival-2012 Milano Arte Expo Danza

La sezione Darsena Dance Raids apre il Festival, evento speciale in Darsena Città: uno sguardo sul lavoro delle grandi compagnie di danza, dal 7 al 9 settembre. Il quartiere Darsena di Ravenna è una zona della città dalle caratteristiche uniche: attraversato da un canale d’acqua che lo collega al mare, è interessato da un processo di riqualificazione urbana, che lo sta trasformando da zona industriale, a quartiere innovativo e multiculturale. Una scommessa per Ravenna, nella corsa a “capitale della cultura 2019”, a cui l’Europa chiede anche innovazione, sperimentazione di nuovi linguaggi della scena, attenzione alle nuove generazioni di artisti, perseguendo l’obiettivo di favorire il ricambio generazionale di artisti e spettatori.

Per l’occasione gli spazi della Darsena sono occupati da performance in site specific: luogo di residenza di artisti, ma anche di coinvolgimento dello spettatore-cittadino nell’esperienza della creazione artistica. Presentano performance e spettacoli, in Darsena o all’interno delle Artificerie Almagià (ex magazzino dello zolfo in via dell’Almagià), alcune fra le più innovative compagnie del panorama nazionale della danza contemporanea: la compagnia MK che presenta Quattro danze coloniali viste da vicino, la compagnia Dewey Dell di Teodora Castellucci con lo spettacolo Grave, ilgruppo nanou in  Motel LP.

Festival-Ammutinamenti-foto-Dario-Bonazza milano arte expo danza

Festival-Ammutinamenti, Foto Dario Bonazza

La Vetrina Giovane Danza D’autore, progetto ideato da Cantieri e realizzato con il Network Anticorpi XL14-16 settembre – Artificerie Almagià e altri luoghi della città – è una vetrina di giovani danzatori che rende Ravenna palcoscenico per singoli artisti e compagini provenienti da tutta Italia. Tre giorni di spettacolo, in cui i giovani autori italiani possono mettere in gioco le loro aspettative di affermazione artistica, tracciando le proprie linee di crescita e di confronto. La vetrina si articola in due sezioni: OUT che presenta creazioni ideate per spazi pubblici di interesse storico o di frequente passaggio cittadino; IN, le produzioni ideate per spazi teatrali, presentate alle Artificerie Almagià.

I materiali inviati dai giovani coreografi sono scelti da una commissione artistica, coordinata dall’associazione Cantieri e composta da oltre 20 partners di 14 Regioni italiane del Network Anticorpi XL.

Protagonisti di questa sezione del Festival sono, per OUT, Ramona Di Serafino, Claudia Caldarano, Masako Matsushita, Nicola Galli, Francesca Gironi e Francesca Tilio; per IN Francesca B. Vista, Daniele Ninarello, Manolo Perazzi, Giorgia Nardin, Elisabetta Lauro , Cesar Augusto Cuenca Torres, Helen Cerina, Annalì Rainoldi, Francesca Duranti, Maristella Tanzi e Carlo Quartararo, Paola Ponti, la compagnia Ba.Bau.Corp. di Francesco Collavino e Gemma Carbone, la compagnia Metatesta Dance Company, la compagnia 7/8 chili di Davide Calvaresi, Dario Tortorelli, Tiziana Bolfe.

Ammutinamenti Festival 2012 milano arte expo danza

Laboratori d’autore

La sezione Video dance, apre uno spazio dove il movimento del corpo incontra l’immagine in movimento.

Novità di questa edizione sono i Laboratori d’Autore, che si sono svolti durante tutta l’estate per offrire ai giovani danzatori uno spazio per potersi incontrare e confrontare con Autori emergenti e Formatori affermati. Gli esiti di tutti i laboratori sono oggetto di prove aperte e dimostrazioni pubbliche durante il Festival.

Il programma dettagliato del Festival potete trovarlo QUI.

Per informazioni: 320 9552632 – 0544 251966

info@cantieridanza.org

Prenotazioni: info@festivalammutinamenti.org

www.festivalammutinamenti.org

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: