//
reading...
Carolyn Carlson, Coreografia, Danza, Danza contemporanea, danza d'autore, danza nel mondo, debutti danza, Festival Danza, Festival di Danza 2012, Festival di Danza Contemporanea 2012, La Piattaforma teatrocoreografico, News, Premi, Premio, spettacoli, Teatro

La Piattaforma teatrocoreografico dal 3 al 17 luglio 2012, Torino

milano arte expo danza La Piattaforma Teatrocoreografico locandina

La Piattaforma Teatrocoreografico Locandina

Inizia martedì 3 luglio 2012 La Piattaforma teatrocoreografico, X edizione, Festival di danza e coreografia. Spettacoli short e long format, video, installazioni, workshop, lavori in corso di danza italiana e dintorni.

Il Festival, ideato e diretto dalla coreografa Mariachiara Raviola, prosegue nonostante i tagli complessivi alle risorse economiche, definendo maggiormente il proprio carattere e identità, indirizzandosi verso progetti artistici di livello europeo ma anche continuando e rafforzando la sua prima essenza di “vetrina del territorio”.

COMUNICATO STAMPA

Il festival La Piattaforma teatrocoreografico, organizzato da Associazione Didee, compie 10 anni e, dopo il grande riscontro di pubblico dello scorso anno ritorna, dal 10 al 17 luglio alla Cavallerizza Reale di via Verdi 9 a Torino, ancora più arricchito di contenuti, complice la programmazione congiunta di Teatro a Corte, che per l’edizione del 2012 lo ospita nuovamente.
L’anteprima del festival, è invece in programma alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di corso Galileo Ferraris 266 a Torino, Martedì 3 Luglio, nel segno di un’attenzione, ormai consolidata de La Piattaforma, verso un pubblico di giovanissimi e di famiglie. In occasione del decimo anniversario e dell’Anno europeo della solidarietà intergenerazionale, un filo rosso condurrà lo spettatore di ogni età in un viaggio iniziatico nella coreografia d’autore, tra favole archetipe ed immaginario quotidiano, levità e peso, denuncia e poesia, infanzia e disincanto. Non a caso il festival La Piattaforma è cadenzato dal termine teatrocoreografico, a sottolineare l’aspetto narrativo delle performance e contiene la sezione Coupe de Foudre, dedicata ai coreografi che per la prima volta presentano la loro poetica a Torino; mentre la sezione Tout Public è caratterizza gli eventi rivolti ad un pubblico di adulti e bambini. Quest’anno, seguendo il tema intergenerazionale, il festival farà incontrare differenti generazioni di pubblico e di artisti attraverso una programmazione di spettacoli che ripercorrono diverse letture delle età della vita.
Martedì 3 luglio alle ore 21, per Piattaforma Tout Public e a conclusione di un laboratorio rivolto a nonni e bambini, Laura Corradi di Ersiliadanza presenta in anteprima ad un pubblico eterogeneo di giovanissimi e di amatori, la sua ultima creazione Cappuccetto Rosso.

milano arte expo danza la piattaforma Sara Simeoni - Foto Simone Vittonetto

La Piattaforma Sara Simeoni – Foto Simone Vittonetto

La Piattaforma entra nel vivo martedì 10 luglio alle ore 18,30 alla Cavallerizza Reale con l’installazione/spettacolo .h.g. della compagnia ticinese Trickster: .h.g. é una rilettura della fiaba di Hansel e Gretel attraverso un percorso sonoro a stanze visitabili da un singolo spettatore alla volta, dove teatro e arti visive si fondono. L’evento Coupe de Foudre e Tout Public, in abbonamento anche per Teatro a Corte, è un viaggio teatrale atipico che permetterà, ad adulti e bambini dai 9 anni in su, di compiere un’esperienza estetica e multisensoriale. La performance dura 15 minuti, la prenotazione è obbligatoria. Alle ore 20,45 va in scena il lavoro Alessandro Serra per la compagnia Teatropersona dal titolo Trattato dei Manichini, vincitore del premio Nuove creatività e del premio di scrittura di scena Lia Lapini. Spettacolo sul tema dell’infanzia – un’unica dolorosa iniziazione alla vita – con una rielaborazione di come l’immaginario infantile possa influenzare la vita adulta. Segue, alle ore 21,45, la performance Holy Skin and Lazy Bastard di Sara Simeoni: la danzatrice torinese, intensa interprete della nuova generazione della compagnia di Carolyn Carlson, presenta una sua toccante coreografia.
Accompagna l’apertura del festival, alle ore 18 al Blah Blah di via Po 17, La Danza in 1 Minuto: proiezione di corti di danza e presentazione della II edizione del contest a cura di Coorpi.

milano arte expo danza Festival La Piattaforma

Festival La Piattaforma

Mercoledì 11 luglio, dalle ore 18,30 alle 21,30 replica dello spettacolo .h.g. di Trickster (su prenotazione), mentre alle 21,30 Rapatika presenta M’ama non m’ama m’ama9, con la coreografia e regia di Paola Colonna (ideatrice della Piattaforma dal 2003 con Mariachiara Raviola). Si tratta di un primo studio per uno ‘spettacolo intergenerazionale’ che narra l’incontro di tre generazioni di donne. Chiude la serata, alle ore 22, Colaps con l’evento Rewind: un promettente collettivo di giovani artisti s’interroga sull’illusione dei nostri tempi di un corpo che non può invecchiare. Alle ore 18 dello stesso giorno parte il percorso nella Città, con tappa finale alla Cavallerizza, di Leonardo Delogu con i partecipanti al seminario Camminare nella Frana in programma dal 7 all’11 luglio. Venerdì 13 luglio alle ore 21,30 e sabato 14 alle ore 18, Teatro a Corte e La Piattaforma presentano Luca Silvestrini e la sua compagnia Protein Dance Company in LOL (lots of love), spettacolo vincitore del National Dance Awards Critics’ Circle 2011. Nei prossimi mesi, avremo il piacere d’incontrare ancora Luca Silvestrini, coreografo coinvolto nel Progetto Co.Dance, percorso formativo e di produzione rivolto ai giovani dai 18 ai 29 anni, coordinato dal Crud – Università degli Studi di Torino.

milano arte expo danza la piattaforma teatro coreografico

Festival La Piattaforma teatrocoreografico

Si entra nel vivo del teatro coreografico performativo torinese con la serata di Lunedì 16 luglio, caratterizzata da short format. Lo spettatore sarà condotto in un percorso itinerante all’interno delle sale e nel cortile della Cavallerizza Reale. Si comincia alle ore 20,45 con Manuela Macco che presenta Homemade; alle ore 21,15 entra in scena Tecnologia Filosofica con Francesca Cinalli e Paolo De Santis che propongono In Superficie, in un nuovo allestimento per La Piattaforma. Alle ore 21,45 la performance Add up è la tappa finale di un progetto internazionale che ha coinvolto la compagnia Senza Confini di Pelle di Dario La Stella e la compagnia brasiliana Nucleo De Garagem. Chiude la serata alle ore 22,15 Helen Cerina con Du liebst mich zu viel.

milano arte expo danza La Piattaforma SAID AIT EL MOUMEN

La Piattaforma SAID AIT EL MOUMEN

L’ultima serata del festival, pensata insieme al Circuito Teatrale del Piemonte, è in programma martedì 17 luglio. Alle ore 20.30 la coreografa svizzera Ela Franscella presenta un estratto di All’ombra della saggezza della compagnia Mops_DanceSyndrome, che per l’occasione della tappa italiana, sarà ripresa dalla Televisione Svizzera. Alle ore 20,45 la compagnia Zerogrammi presenta con Arabesque Dance Company Precariato: un singolare percorso tra formazione e creazione con 7 giovani danzatori campani sullo scottante tema del lavoro precario; alle ore 21,45, per la sezione Piattaforma Coup de Foudre lo spettacolo della coreografa Oretta Bizzarri dal titolo Verdina Stella: un percorso coreografico attento alla creazione di un personaggio poetico tratteggiato da Mariella Celia, interprete completa dalla fortissima presenza scenica, e cosa assai rara per un danzatore, un irresistibile talento comico.
Chiude il festival alle ore 22,30 una festa concerto animata dal Laboratorio Permanente di Ricerca sull’ Arte dell’Attore di Domenico Castaldo. Festa di chiusura di questa decima edizioneHin attesa della prossima?

Il festival è realizzato col sostegno di Mibac – Ministero per i Beni e Le Attività Culturali; Regione Piemonte, Città di Torino; Fondazione CRT, e la collaborazione di Fondazione Teatro Piemonte Europa Progetto ed ideazione Mariachiara Raviola, Paola Colonna, Lisa Pugliese, in collaborazione con Cristina Riccati, Lucia De Rienzo, Comunicazione Patrizia Veglione, Organizzazione Associazione Didee – arti e comunicazione, Illustrazione Marco Cazzato.

Evento: X EDIZIONE LA PIATTAFORMA teatrocoreografico, 10 anni di Colpi di Fulmine
Quando: dal 3 al 17 luglio 2012
Dove: Cavallerizza Reale, via Verdi 9 – Torino / Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, corso Galileo Ferraris 266 -Torino

Internet: www.lapiattaforma.eu
Prenotazioni: +39 – 011/883865
Per informazioni: +39 – 011/19706468
Associazione Didee – arti e comunicazione
Festival La Piattaforma – teatrocoreografico
c/o Luft – via Pinelli 54 – 10144 Torino
t.+39 011 19706468
Direzione Artistica Mariachiara Raviola
m. +39 349 2487314
Direzione Organizzativa Lisa Pugliese
m. +39 339 6065349
piattaforma.danza@gmail.com
 

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: