//
reading...
Coreografia, coreografia, Danza, Danza contemporanea, danza d'autore, danza nel mondo, debutti danza, debutti danza nel mondo, Irish Modern Dance Theatre, Irish Modern Dance Theatre Company, John Scott, LaMaMa, LaMaMa di New York, Michelle Boule, New York, News, Philip Connaughton, Rassegna di danza contemporanea, residenze coreografiche, spettacoli, Teatro, Teatrodanza

Body Duet di John Scott al LaMaMa di New York: dal 7 al 10 gennaio 2012

Un amore che si perde, un nuovo amore, un amore e basta, un passato, un presente e un futuro: tutti noi li abbiamo. Non è forse vero? Ma Body Duet non parla solo di amore. È un pezzo di danza sorprendente, del coreografo John Scott, Irish Modern Dance Theatre, che celebra la sensazione estatica e convulsa dello stare insieme, del perdere la paura e l’inibizione, di solito prima di una caduta, fiduciosi di stare insieme. Uno spettacolo ricco di passione, poesia, umorismo, arte, grazia, divertimento, vitalità e, soprattutto, di danza. Fa pensare, fa ridere e fa ricordare. Body Duet è ricco di energia, è molto fisico, esaltato da due danzatori di grande calibro, spirituali e spiritosi al tempo stesso: Michelle Boule, recentemente insignita del celebre premio Bessie Award di New York, e Philip Connaughton, considerato da molti nel settore come il miglior danzatore in Irlanda al momento, formatosi a Londra, e che ha danzato in tutto il mondo affrontando, sempre con maestria, una vasta gamma di stili diversi nel suo repertorio.

Body Duet is an assault of dance
Body Duet is a recovering or adjustment of circumstances
Body Duet has the dancers throwing themselves at at a concrete wall.
Body Duet is three sections
One part is a furious athletic dance of moving, beautiful bodies
One part is a sort of rage or fight
One part is lyrical and more formal and slightly sad […]

L’uno sopra l’altro, il tentativo di creare un unico corpo, e con il respiro per generare i movimenti. Body Duet è anche questa sottile ricerca. La colonna sonora, dal vivo, è di  Blackfish, unita ai silenzi, alle parole (testo urlato o sussurato o gettato) e al puro suono del corpo. È una creazione acclamata dalla critica come realmente emozionante, capace di sviluppare una nuova dimensione lirica nella ricerca coreografica di John Scott. Body Duet, in un’assoluta fusione di due corpi, due fisicità e due pensieri, amalgama bellezza e lirismo, rabbia e umorismo, grida e sussurri. È intenso, sicuramente appassionato, è una forma d’arte e di danza diversa, in molti passaggi realmente selvaggia e divertente e sensuale, e per ciò incontenibile nelle sole due definizioni di danza o balletto. È poi uno spettacolo che chiunque si può godere, indipendentemente dalla sua precedente esperienza, conoscenza e comprensione del teatrodanza.


IMDT e John Scott, recentemente tornati da un tour di enorme successo a New York, Zagabria, Göteborg ed Edimburgo, con questa creazione hanno dato vita alla prima parte di un importante ciclo di opere da realizzare in luoghi diversi, con danzatori eccezionali.
Body Duet si potrebbe dunque dire che inizia un nuovo ciclo di ricerca per l’Irish Modern Dance Theatre, come da sua consuetudine; è infatti da vent’anni pioniere delle nuove forme di espressione, lavorando con coreografi internazionali per la creazione e la messa in scena di una danza diversa e innovativa.

Federicapaola Capecchi

John Scott
John Scott, nato a Dublino, si è formato al Dublin City Ballet lavorando con Anna Sokolow. Si è esibito con Yoshiko Chuma e in Meredith Monk’s Quarry;  ha studiato con Susan Buirge, Anne Crosset, Andy De Groat e Janet Panetta.

BODY DUET
Choreography John Scott
Performed by Michelle Boulé and Philip Connaughton
Live music by BLACKFISH
Design by Eric Würtz
dal 7 al 10 gennaio 2012
LaMaMa  (The Club)
La MaMa’s The Club
74A East 4th Street, on the 2nd Floor.
New York, NY
(212) 475-7710
web@lamama.org
http://lamama.org

e sarà anche a Dublino, al Project Arts Center
dal 27 febbraio al 3 marzo 2012
http://www.projectartscentre.ie

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: