//
reading...
Coreografia, Danza, ImpulsTanz, Teatrodanza, Youdream

[Wild Walk] il lato selvaggio di ImpulsTanz & Youdream

Continua il Festival ImpulsTanz con performance, assoli, duetti e improvvisazioni dalle ore 23 per tutta la notte del 23 luglio 2011 e una internet soap Tv. Il programma di performance di ImpulsTanz si divide in due sezioni: [8:tension] e [Wild Walk], la prima dedicata ai giovani coreografi, la seconda ad assoli incrociati, duetti e improvvisazioni. [Wild Walk], nel buio della notte, rivela il lato selvaggio di ImPulsTanz: dalle 23 prende il via la serie a tarda notte di performance che invita a farsi abbagliare dalla danza per tutta la notte.

Domani, 23 luglio, è in scena Ivo Dimchev con „Som Faves“. Co-production of: TANZ IM AUGUST, DasArts (Amsterdam), European Cultural Capital Linz 09, O is not company, Royal Conservatoire/Artesis University College (Antwerpen), O Espaco do Tempo (Montemor-o-Novo, Portugal)

“If you want me to be your mother you have to go to theater.”

Una lista di 100 argomenti (soggetti, oggetti o persone) che Dimchev sente correlati in un modo o in un altro. La performance si basa su alcuni argomenti tra quelli preferiti dalla lista. Nello spazio, bianco come un museo, armato solo di parrucca e di una tastiera, Dimchev presenta una raccolta di argomenti apparentemente incoerente, che tuttavia, gradualmente, costruisce un ritratto intimo e una tragicomica dimostrazione di diversi modi di trattare forma e contenuto nel contesto della danza contemporanea e del teatro. Il suo pezzo da solista “A pochi favoriti” (il titolo originale è Ein paar Favoriten) è un intrigante, intenso assolo che entra sotto la pelle.

Ivo Dimchev è considerato un “solista tragicomico” che ha dimostrato già lo scorso anno a ImPulsTanz le proprie qualità e intraprendenze. Ivo Dimchev è un coreografo e performer Bulgaro. Il suo lavoro è definito un’estrema e colorata miscela di performance art, danza, teatro e musica. Dimchev è autore di più di 30 spettacoli. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali per la danza e il teatro e ha presentato il suo lavoro in tutta Europa e il Nord America. Oltre al suo lavoro artistico di performer Ivo Dimchev è docente di corsi di perfezionamento presso l’ Accademia di Budapest e nel conservatorio di danza Reale del Belgio ad Anversa. É fondatore e direttore della Humarts, fondazione in Bulgaria, e organizza ogni anno un concorso nazionale per la coreografia contemporanea. Dall’ ottobre 2009 Ivo Dimchev vive e lavora a Bruxelles e gestisce un proprio spazio, “Volksroom“, dove presenta le anteprime dei suoi lavori.

Il New York Times, a maggio 2011, in una recensione della performance di Gia Kourlas, dice di lui e del lavoro: “Venerdì sera una registrazione della voce di Ivo Dimchev ha preceduto la sua apparizione in
“Faves Som” con alcune parole circa le prestazioni da seguire: “Il mio corpo perderà energia”, “Stiamo tutti andando a perdere tempo” e “Qualcuno andrà anche a perdere il proprio sangue”[…] Collegare gli argomenti non è certo il punto in questo ritratto scivoloso che utilizza la ripetizione in un modo fresco e libero e che ha il coreografo, con un accanimento sornione, in una continua ricerca di equilibrio tra forma e contenuto.[…] In “Faves Som” il valore dell’arte è un tema prioritario. Dimchev mischia monologhi con canzoni, in un affascinante cantare ha suonato come un chanter in un servizio di greco-ortodossa, discute e argomento del quadro appeso alla parete […] Dimchev porta alla mente le parole di Merce Cunningham, che una volta disse della danza, “Ti dà nulla di nuovo, nessun manoscritto da riporre, non dipinti sulle pareti da mostrare e magari appendere nei musei, non poesie da stampare, ma solo un momento fugace di quando ci si sente vivi.” Chiaramente, è il momento di dare Dimchev un percorso che dura più di una notte.”

http://www.ivodimchev.com/

http://www.impulstanz.com/programme11/id9/en/

Sempre domani, 23 luglio, alle ore 21 si potrà assistere alla performance YOUDREAM di SUPERAMAS. Co-Produced by: Tanzquartier Wien, Szene Salzburg, NEXT festival, Eurometropole Lille- Kortrijk-Tournai + Valenciennes, kunstencentrum Vooruit, Kaaitheater, Workspace Brussels, En-knap/Spanish fighters (supported by the Ministry of Slovenia and the City Council of Ljubljana)

In collaboration with: ImPulsTanz Vienna, brut-wien, mokum vzw, Compagnie des Indes

With the support of : City of Vienna, Austria , Ministry of Education, Art and Culture, Austria, Direction Régionale des Affaires Culturelles d’Ile-de-France, Ministère de la Culture et de la Communication, DICRéAM, France, The Flemish Community, Belgium

YOUDREAM ( a european semi-conscious reality)

“Because travelling through dreams seems safer these days”

Il collettivo francese, austriaco e belga Superamas, in questa performance incontra il pubblico attraverso 3 media, una rappresentazione teatrale, una serie televisiva e una piattaforma internet e si muove tra una chat room dal vivo e uno spettacolo, tra un sogno e un thriller drammatico. Il video porta finalmente ad una prova di forza sul palco. Uno spot-on, un  modo di ritrarre il nostro paradiso dei media.

Una chat room come un mercato per i sogni. Questa l’unica certezza e punto di partenza. Per il resto poi,  il versatile collettivo Superamas attua una speciale interpretazione dei sogni: con una chat ironica, uno spettacolo da sogno e un film che – secondo la logica irritante di un sogno – per mezzo di salti tempo sorprendenti e drammatici cambiamenti di scenario continuamente porta lo spettatore da una dimensione all’altra. Collegati tra persone provenienti da diverse regioni d’Europa, ci raccontano i loro sogni ricorrenti, a volte spaventosi o semplicemente assurdi. Per alcune persone, la piattaforma Youdream, potrebbe essere una delle ultime possibilità per ristrutturare la propria identità, ventilare le proprie posizioni politiche o frustrazioni o compensare una mancanza di intimità… “Youdream” si svolge anche su Internet. Sul sito web appositamente creato www.youdream.be il pubblico può non solo guardare le chat e i film, ma anche caricare i report dei propri sogni che possono anche diventare parte integrate della performance. Al momento. È infatti prevista un’internet soap tv.

Supermas è un collettivo di artisti fondato nel 1999. Dopo due spettacoli di danza creati con il sostegno di Lo zoo di vetro di Parigi (Edificio Culturisti nel 1999 e 2001), Supermas si trasferì a Vienna, e nel 2002, il franco-austriaco gruppo ha iniziato la serie dei “BIG” con il sostegno di diversi partner europei (a Kortrijk, Szene Salzburg, TanzWerkstatt / Podewil Berlino, Beursschouwnburg Bruxelles, Parigi la Villette, l’OIL Teatergarasjen Bergen, Hebbel-Theater di Berlino, CCL Choreographic Center Linz, Mousonturn Francoforte, Tanzhaus Nordrheinwestfahlen Norvegia, ImPulsTanz Festival Vienna Art Center Buda Kortrijk, Tanzquartier Vienna).

Federicapaola Capecchi

www.youdream.be

http://www.superamas.com/

http://www.impulstanz.com/programme11/id8/en/

ImPulsTanz – Vienna International Dance Festival

ImPulsTanz
Museumstraße 5/21
A-1070 Wien

Wiener Tanzwochen
Neustiftgasse 3/12
A-1070 Wien

tel: (+43 1) 523 55 58
fax: (+43 1) 523 16 839

General Information
info@impulstanz.com

Press Information
presse@impulstanz.com

Workshops and Research
workshopoffice@impulstanz.com

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Danza Contemporanea Milano Coreografia d'Arte
DANZA CONTEMPORANEA  MILANO - Festival Coreografia D’Arte.
Dal 2009 vi hanno partecipato coreografi italiani ed esteri per realizzare spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti come Lucio Fontana, Emilio Tadini ma anche tanti giovani. Per l’edizione 2012, la III°, sono presenti coreografi italiani, venezuelani, austriaci insieme a 10 artisti di cui uno spagnolo e una cilena...   LEGGI >

mito fringe a milano

mito fringe Milano arte e cultura, MITOFRINGE
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
MITO Milano arte e Cultura, MITOFringe
Stazione M2 Cadorna Music Corner
Orario: 13.00
Genere: Classica
Trio Clarinetto:
nasce alla Scuola Musicale di Milano. Il Trio Clarinetto si è esibito in diverse rassegne milanesi tra cui “Benvenuta Primavera”.
 MITOFringe >>>

Stazione M2 Garibaldi Music Corner
Ore 13.00, Genere: Jazz. Il repertorio del Maurizio Signorino Trio ...
 MITOFringe >>>


Biblioteca Baggio – Sala Narrativa
Ore 18.00, Genere: Classica. ll TRIO EUFONE’ presenta un progetto centrato su Claude Debussy, nell’anno del 150esimo annivers. della nascita. Brani da Syrinx per Flauto solo, 1re Arabesque, Suite Bergamasque.
 MITOFringe >>>
Pinacoteca di Brera Cortile d’Onore
Ore 13.00, Genere: Visual- Sonoro. Freecanvas è un progetto tra musica e pittura, un incrocio di arti diverse ma con un senso comune: la composizione libera. Mentre i musicisti suonano, Ambra Rinaldo ‘suona la tela’...
MITOFringe >>>

Amici del Loggione del Teatro alla Scala
Orario: 17.30
Genere: Educational
A cura di: Bianca De Mario. In occasione del 150esimo anno dalla nascita di Claude Debussy, Bianca De Mario racconta la sua figura...
MITOFringe >>>

Feltrinelli Express, Stazione Centrale, Ore 18.30, Genere: Jazz. Il quartetto Monk’s Dream è ispirato alla musica di Thelonius Monk..
MITOFringe >>>
Teatro Franco Parenti, Milano arte spettacoli e cultura
Teatro Franco Parenti, PUGAČËV, Milano arte spettacoli e cultura

20|22 giugno ore 21.15
PUGAČËV - di Sergej Esenin
Il poema drammatico del grande poeta russo Sergej Esenin attraversa la vicenda della “rivolta degli orfani”, che infiammò la Russia del Sud tra il 1773 e 1775, e la rilegge attraverso il prisma della Rivoluzione di Ottobre.
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, NE HO MANGIATA TROPPA, di Umberto Simonetta e Luca Sandri, Milano arte spettacoli e cultura
3 | 8 luglio NE HO MANGIATA TROPPA -  Omaggio a Umberto Simonetta. Scritto e diretto da Umberto Simonetta e Luca Sandri. Canzoni originali di Giorgio Gaber. Con Luca Sandri
TEATRO PARENTI >>>
Teatro Franco Parenti, AMLETO, Filippo Timi, Milano arte spettacoli e cultura

10 | 14 luglio - AMLETO²  - di Filippo Timi. regia di Filippo Timi e Stefania De Santis - Nuova edizione di Amleto: una rilettura dove ogni gesto o parola diventa gioco e voce personale, provocazione intelligente, “hellzapoppin” ad alta gradazione di divertimento.
TEATRO PARENTI >>>

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: